Lunghezza ideale di un post sui social network: quanti caratteri inserire all’interno dei contenuti pubblicati sulle principali piattaforme

I social network sono diventati attualmente il principale mezzo di comunicazione. Un primato che difficilmente verrà abbattuto nel breve periodo visti i milioni di utenti che ogni giorno interagiscono sulle principali piattaforme. Con il passare degli anni queste si sono moltiplicate, arrivando ad avere una forte influenza su ogni settore della vita pubblica, soprattutto quello riguardante il business e la pubblicità in genere.
Ciò ha portato ad una profonda attenzione di aziende e liberi professionisti verso tali strumenti, utili per veicolare il proprio brand, adottando strategie di marketing volte a farsi conoscere al grande pubblico e acquisire clienti.

Pertanto si è assistito alla creazione di pagine ufficiali sui social, dove vengono postate immagini relative al prodotto messo in vendita o a qualsiasi informazione da riferire ai propri followers. Però, soprattutto chi è agli inizi, è attanagliato da un forte dubbio: qual è la lunghezza ideale di un post?

Lunghezza ideale di un post sui social

Pubblicare un post sui social, all’interno del profilo o pagina ufficiale, rappresenta un ottimo stratagemma per restare in contatto con gli utenti che hanno messo il segui/mi piace. Si tratta di un servizio che interessa molto al pubblico, indispensabile per qualunque azienda intenta a mantenere il suo baricentro all’interno del web, settore che ha praticamente declassato tutti gli altri media.

Quindi mantenere la presenza online tramite la diffusione di contenuti (soprattutto scritti, non immagini o video) consente di fronteggiarsi ad armi pari con i competitors.

Tuttavia ogni piattaforma presenta le sue peculiarità, essendo utilizzate per finalità diverse e soprattutto da un pubblico diverso. Una frase riportata su Facebook dovrà essere scritta in maniera differente rispetto Instagram o LinkedIn. Di conseguenza non è possibile delineare la lunghezza ideale di un post sui social, adattando tale dimensione in base al veicolo sul quale si pubblica e soprattutto al contesto adottato.

Come determinare la lunghezza ideale di un post

Abbiamo appena riscontrato che stabilire la lunghezza ideale di un post su qualsiasi social network è altamente inverosimile. Definire quanti caratteri inserire risulta infatti molto complicato. Nonostante ciò, in base al mezzo adoperato, è possibile adottare alcune soluzioni, oltre al fatto che il numero delle parole in alcuni frangenti non può superare una certa soglia.

Lunghezza ideale di un post

Partiamo da quello considerato il social network con più utenti registrati nell’ultimo quinquennio. Per facilitare la lettura ai followers è consigliabile non superare le 150 parole (l’anteprima), così da non cliccare sulla dicitura “leggi tutto” (o simili).

Per quanto riguarda la lunghezza massima post Instagram il massimo dei caratteri, per chi ha la necessità di scrivere un periodo più lungo, si aggira a poco più di duemila. Gli hashtag devono attestarsi intorno alle 15/20 battiture.

Stessa cosa dicasi per il social network destinato ad un utilizzo professionale, dove si può leggere il contenuto di 140 caratteri senza cliccare su “leggi tutto”. La lunghezza massima post linkedin è di 1300 per profilo, 700 invece i canali ufficiale di un’impresa.

La lunghezza testo post Facebook ideale per mantenere l’interesse dell’utente si attesta intorno alle 60 parole. In questo modo si ottiene un’efficacia di gran lunga maggiore. Quella massima supera i 60 mila caratteri.

Il “cinguettio” è considerato un contenuto abbastanza conciso, ragion per cui troppi caratteri non porterebbero ad alcunché di vantaggioso. 80/90 è il numero più consono a questa piattaforma; il massimo che si può raggiungere è di 280.

Concludiamo con la piattaforma dedita alla diffusione di contenuti video. In essa si possono adoperare gli stessi accorgimenti impiegati per il titolo di un articolo online, fra le 60 e le 70 battiture. Il doppio invece per la descrizione.